Comunicazioni ai soci

PLL: Occorre proseguire

Come si può constatare dalla consultazione di questo sito (risultati PLL) si sta gradualmente contingentando questa patologia, nel senso che molti riproduttori ne sono esenti. Un altro dato confortante è rappresentato dal fatto che anche proprietari di una singola cucciolata (magari futuri allevatori) sottopongano i loro cuccioli al test. Il Consiglio Direttivo rinnova l’invito agli

Ministero della salute – Dlgs 529/92

<<Ci si avvicina al “pianeta cane” perché si rimane affascinati da una razza canina. Nasce una passione incontenibile e  si arriva al mondo -sempre affollatissimo- della cinofilia ufficiale dove sono in troppi a voler recitare la parte del protagonista. Se il neòfita non sa individuare gli unici validi punti di riferimento che sono quelli istituzionali,

DNA: OCCORRE PROSEGUIRE

L’opera di sensibilizzazione svolta dall’Atavi al fine di ampliare la variabilità genetica (esigenza indilazionabile nel colore bianco) si è concretizzata in un primo risultato. Da quanto ci è stato comunicato da Vetogene, i Volpini Italiani bianchi Brick (maschio, capostipite Rsr) e la femmina Arizona dei Piccoli Guardiani sono tra loro compatibili e quindi accoppiabili. Le

Comunicazione

E’ stato individuato un nucleo di Volpini neri con caratteri somatici riconducibili al Volpino Italiano. Si stanno assumendo tutte le informazioni zootecniche del caso che saranno poi sottoposte al vaglio del Comitato Tecnico. 11.05.2017

Delibera consiliare

Per delibera consiliare, a partire dal 2017 chi intende associarsi all’ATAVI dovrà : – risultare proprietario di un Volpino Italiano agli effetti dei Registri Genealogici riconosciuti; – la domanda di adesione deve essere inoltrata direttamente dall’interessato, fatta salva la facoltà dell’allevatore di presentare la documentazione relativa ai proprietari dei cuccioli che ha ceduto; – chi

Gruppo di lavoro per le Razze Italiane

Il Consiglio Direttivo dell’Enci ha deliberato di costituire un Gruppo di Lavoro per le Razze Italiane formato da dodici componenti  (ciascuna Società Specializzata preposta alla tutela delle razze autoctone può nominare un solo proprio rappresentante) coordinati dal Consigliere dell’Enci Antonino La Barbera. Il Consiglio Direttivo dell’ATAVI ha deliberato a larga maggioranza di conferire l’incarico al

19 settembre 2016

Il 19 settembre 2016, dietro mia espressa richiesta, ho avuto un incontro con il Presidente dell’Enci Dino Muto. Dovevo interloquire sia come Presidente dell’ATAVI e dell’UMAVI che come Giudice di prove di Utilità e Soccorso. Per gli argomenti che ci riguardano -lasciando inerente documentazione scritta- ho sollecitato ancora una volta l’evasione di due nostre importanti

Riunione del Comitato Tecnico a Bologna – 13 luglio 2016

RIUNIONE DEL COMITATO TECNICO A BOLOGNA – 13 LUGLIO 2016 ll 13 luglio 2016, presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Bologna, si è riunito il Comitato Tecnico dell’ATAVI. Sono stati trattati vari argomenti tecnico-scientifici che hanno spaziato dalla variabilità genetica, allo studio del genoma di razza, ai criteri applicativi di giudizio morfologico, ai criteri

PROGETTO PER AMPLIARE LA VARABILITA’ GENETICA

Signori Soci, a seguito dell’incontro avvenuto all’Enci il -2 aprile 2016 tra i presidenti delle Società Specializzate e il prof. Juan Pablo Gutierrez della Facoltà di Medicina Veterinaria di Madrid, è stata proposta dall’Ufficio Scientifico dell’Enci una forma di collaborazione con le Società specializzate che si potrà articolare su vari livelli. Su questa iniziativa l’Enci

×