VERBALE ASSEMBLEA DEI SOCI ATAVI DEL 26 MARZO 2016

A seguito di regolare convocazione ha avuto luogo alle ore 15,30 del 26 marzo 2016 in Modena presso l’Ippodromo della Ghirlandina l’assemblea ordinaria dei Soci A.T.A.V.I. per discutere il seguente 

 ORDINE  DEL  GIORNO

 1) Relazione del Consiglio Direttivo

2) approvazione bilancio consuntivo 2015

3) approvazione bilancio preventivo 2016

4) rinnovo delle cariche sociali per il triennio 2016/2018

Il Presidente Fabrizio Bonanno dichiara aperta l’assemblea e ne assume la presidenza come da Statuto.

Sono presenti trentadue soci e ventitre per delega.

Dopo aver ringraziato per la sua presenza la Signora Maria Gioacchina Bognanni, Consigliere Delegato dall’Enci, in previsione del punto 4 dell’O.d.G. il Presidente chiede di nominare tre scrutatori e vengono designati all’unanimità Elena Ardizzone, Tatiana Bagrin e Arianna Malatesta.

Si passa quindi alla discussione del punto uno dell’O.d.G. e viene illustrata la relazione del Consiglio Direttivo già a suo tempo inviata ai Soci.

Signori Soci,

il Consiglio Direttivo conclude il mandato triennale che gli avete conferito e pertanto sottopone alla Vostra approvazione una inerente relazione omniconsuntiva.

E’ stata posta la dovuta e doverosa attenzione all’adempimento dei vari obblighi istituzionali e al perseguimento degli obiettivi cinotecnici che costituiscono l’essenza stessa dell’ATAVI.

Riassumo quanto è stato deliberato dall’Enci (e dalla FCI) sulla base di quanto da noi espressamente richiesto.

  •   cac separati per le due varietà
  •  istituzione del titolo di Campione Sociale previa piena e integrale approvazione del Regolamento proposto dall’Atavi.
  •  Il Certificato di Tipicità per l’ammissione al RSR è ora ottenibile solo nell’àmbito dei Raduni e delle Mostre Speciali.
  •  Il titolo di Campione Internazionale di bellezza può essere conferito anche se nella genealogia del soggetto figurano ascendenti iscritti al RSR.

In questo frangente l’Atavi ha avuto un ruolo determinante nel coinvolgere le altre Società Specializzate che unitariamente hanno sensibilizzato l’Enci e quindi la inerente delibera della FCI.

  • In veste di componente del Comitato Tecnico Razze Italiane, il nostro Presidente ha osservato che l’Enci non aveva un proprio rappresentante in seno alla Commissione Standard della FCI, e attualmente questa “lacuna” è stata colmata.
  • La stesura dello standard aggiornato del Volpino Italiano è stato approvato dalla FCI seguendo tutte le indicazioni a suo tempo deliberate dal nostro Comitato Tecnico e approvate dal Consiglio Direttivo e poi ratificate dal Comitato Giudici dell’Enci.

A questo proposito, quando lo standard sarà ratificato ufficialmente, sarà opportuno, in sede UMAVI, attuare opportune iniziative per indirizzare i criteri di giudizio morfologico.

  • L’ATAVI ha colto l’opportunità offerta dall’Enci di usufruire (a titolo gratuito) della consulenza scientifica del dr. Marelli, noto genetista, con il quale si è attuata una proficua collaborazione i cui dettagli sono stati resi noti.

Preme però sottolineare che occorre il doveroso impegno di tutti gli Allevatori per ampliare la variabilità genetica soprattutto nella varietà bianca.

Questo dovrà assolutamente verificarsi non solo per corretta prassi di selezione, ma anche per favorire la diffusione della razza nel mondo.

  • Il Consiglio Direttivo uscente ha posto consueta attenzione al settore pubblicistico scrivendo e facendo scrivere articoli sulla razza, compreso quello apparso sul world dog show in occasione della mondiale 2015.

Sul sito internet dell’Enci è stato curato e viene sempre aggiornato lo spazio dedicatoci.

  • Il convegno organizzato in occasione della mondiale 2015 è stato il quarto evento tecnico dopo quelli svoltisi negli anni precedenti a Forlì, Tolentino e in Polonia, e precisamente a Rzeszòw, dove è stato assegnato per la prima volta il titolo onorifico di “Campione Umavi 2014”.

Abbiamo ringraziato l’Enci per aver voluto, con squisite sensibilità e cortesia, offrire la targa di “Campione Umavi 2015” assegnato in occasione del Raduno organizzato nei giorni della esposizione mondiale.

Con l’occasione ringraziamo Lella Corradi, Odilia Piscedda ed Enrica Zecchini per aver contribuito a vario titolo all’allestimento e anche alla gradevolezza estetica dello stand Atavi nell’àmbito dell’esposizione mondiale.

  •  Il Consiglio Direttivo ha da tempo affrontato tre altri aspetti tecnici per i quali si attende riscontro dall’Enci; il primo riguarda l’annosa questione del non ancora avvenuto riconoscimento della nostra razza in Inghilterra, il secondo l’istituzione di un Libro Aperto per la varietà nera, e il terzo l’inserimento del test PLL nel Regolamento Enci per il Riproduttore Selezionato.

Chiede la parola il socio Luigino Pellegrini e nel suo lungo intervento (in parte letto) si dichiara d’accordo sulla questione della variabilità genetica da perseguire in allevamento e poi accenna a contrasti apparsi in internet e riguardanti altri soci.

Nei loro interventi, Roberto Francini e Corrado Barani auspicano una rotazione della sede di svolgimento del Campionato Sociale.

Chiede per ultima la parola Giovanna Voglino, la quale auspica un non meglio precisato e generico rinnovamento senza però indicarne i termini.

Sia la relazione del Consiglio Direttivo che il bilancio 2015 (illustrato dai Sindaci e distribuito in assemblea) vengono approvati all’unanimità.

Il punto tre dell’O.d.G. non è oggetto di approfondita discussione e rientrerà nelle pertinenze del nuovo Consiglio Direttivo agire con la consueta correntezza.

Si passa al punto quattro dell’O.d.G. e, constatata la validità delle deleghe, le scrutatrici distribuiscono le schede elettorali debitamente siglate per l’elezione di nove membri del Consiglio Direttivo.

Ultimato lo spoglio delle schede, risultano eletti:

Massimo Fiorini        (47 voti)

Vincenzo Macchione (44 voti)

Corrado Barani          (41 voti)

Amelio Azzarito         (37 voti)

Enrica Zecchini          (37 voti)

Daniela Tugnolo        (34 voti)

Fabrizio Bonanno      (29 voti)

Lella Corradi              (28 voti)

Roberto Francini       (27 voti)

Hanno inoltre ottenuto voti: Antonio Crepaldi (26) Marisa Oreglia (24) Luigino Pellegrini (22) Luisa Caiani (17).

Per quanto riguarda le altre cariche sociali, essendo stata presentata un’unica lista di candidati, vengono eletti per acclamazione e all’unanimità:

SINDACI EFFETTIVI      

Paolo Dalla Barba

Elisa Boscolo Pelo

Ermanno Valentini

SINDACO SUPPLENTE

Giuseppe Pisana

PROBIVIRI EFFETTIVI 

Tatiana Bagrin

Olimpio Ciciriello

Vito Lairo

PROBIVIRI SUPPLENTI

Stefania Prandin

Cinzia Vicini

Esaurita ogni argomentazione, l’assemblea viene dichiarata chiusa alle ore 17,45.

 Il Presidente dell’assemblea

Fabrizio Bonanno